Regolamento 2018/2019

Clicca per scaricarlo A QUESTO LINK
1      Primi contatti:

I primi contatti avvengono telefonicamente, via e-mail o di persona.
I responsabili presenteranno il progetto educativo, il regolamento, le possibilità di accoglienza e le sue modalità concrete.
I riferimenti per questa prima fase:

Dotti don Filippo (349 0946734) donfilippodotti@gmail.com
e Mazza Fiammetta (340 1774181) fiammma1@libero.it

Dopo il colloquio personale lo studente valuta la proposta in tutti i suoi aspetti (disponibilità di posti, regolamento, proposta culturale e formativa, costi, ecc.).

2     Conferma

Chiunque intenda confermare dovrà riprendere contatti con i responsabili, effettuare il versamento della caparra sul conto corrente bancario di seguito indicato e verificare in quel momento le disponibilità effettiva dei posti con i responsabili. Per tutti gli studenti, il  conto corrente bancario è il seguente:

Banca Popolare di Sondrio, Filiale di Mandello del Lario (LC)
IBAN: IT84 F 056 9651 4900 0004 0868 X 23
Codice BIC SWIFT: poso it 22
Intestato a : “San Martino – Comunità e Residenze Universitari  Lecco”

3     Stile collaborativo

I principi ispiratori del progetto educativo della vita nelle residenze universitarie sono espressi nel progetto educativo disponibile sul sito www.residenzeuniversitarielecco.com

La collaborazione, l’ amicizia, il rispetto delle norme, la pazienza nel trovare soluzioni adeguate per i piccoli o grandi problemi di convivenza sono una costante a cui ispirarsi.

Pure la gestione economica (puntualità nei pagamenti, contenimento dei consumi, collaborazione fattiva) deve rispondere alla medesima logica.

Nessun  compenso è corrisposto ai collaboratori, tranne i rimborsi delle spese sostenute. La collaborazione gratuita è anche ciò che ci permette di mantenere prezzi contenuti.

4     Primo anno di corso

Il primo anno di corso presenta alcune particolarità legate all’inserimento nel ritmo universitario e all’avvio della vita comunitaria nelle residenze al di fuori dalla famiglia.  Per questo verranno proposte alcune iniziative specifiche. E’ importante fare riferimento ai responsabili per un buon avvio dell’esperienza.

5     L’Associazione

L’adesione, all’atto della sottoscrizione del modulo di adesione, all’Associazione “San Martino – Comunità e Residenze Universitari Lecco”, permette il coinvolgimento nelle decisioni comuni che riguardano l’andamento delle residenze anche tramite il Consiglio di Amministrazione eletto dall’assemblea dei soci.

La quota associativa viene decisa annualmente dal Consiglio di Amministrazione.

6      Modalità di pagamento

Il contratto decorre per tutti dal 01/09 al 31/07 di ogni anno, tranne per le matricole (il cui contratto inizierà nel momento della consegna delle chiavi).
Il pagamento avviene con accredito diretto su conto corrente bancario rispettando le indicazioni dettate al punto 2 e le scadenze riportate di seguito: 10/10, 10/12, 10/02, 10/04, 10/06 di ogni anno.

I bonifici bancari possono essere effettuati presso qualsiasi banca. Le agenzie più vicine al Politecnico sono situate in Corso Martiri e in Piazza XX settembre.
Per qualsiasi informazione relativa ai pagamenti ci si può rivolgere a Maurizio Monti, n. cell. 339-5664376 oppure mail mauriziomonti3@virgilio.it

 7     Deposito cauzionale infruttifero

Lo studente versa un importo di € 350,00 + 2,00 € per marca da bollo su fattura costituente deposito cauzionale infruttifero a garanzia dell’adempimento di tutte le obbligazioni sorgenti dal contratto e dal regolamento, ivi compreso il pagamento della retta, della penale per ritardato pagamento e del risarcimento dei danni arrecati all’ appartamento (compresa anche la pulizia e/o il danneggiamento di componenti dell’arredamento)  o alle strutture.

La somma di cui trattasi viene restituita entro 60 giorni dal termine del contratto di affitto, salvo i casi d’inadempienza. Per la restituzione prendere contatti con i responsabili dell’Associazione,

Se lo studente viene riammesso l’anno successivo, il deposito cauzionale non viene reso e costituisce garanzia per l’anno accademico successivo.

 8     Deposito cauzionale per le chiavi

Nel momento in cui lo studente prende possesso delle chiavi versa una cauzione di 10,00 €, che viene restituita alla scadenza del contratto quando vengono riconsegnate. Dopo la scadenza del contratto, per nessun motivo le chiavi devono essere trattenute. Esse sono strettamente personali, non possono essere duplicate o prestate. Comportamenti difformi mettono in pericolo la sicurezza nell’accesso all’appartamento stesso.

Qualora le chiavi non vengono restituite, la cauzione è trattenuta e, in caso di conferma per l’anno successivo, deve essere versata nuovamente.

 9     Dimissione anticipata dello studente

Gli studenti che per seri motivi intendano lasciare gli appartamenti prima della data di scadenza del contratto di affitto sono tenuti a dare un preavviso di almeno 30 giorni.

Come da contratto di locazione, gli altri studenti sottoscrittori sono tenuti a coprire la quota mancante, salvo accordi in deroga al contratto stesso.

A titolo indicativo, il locatore addebita allo studente che lascia l’appartamento anticipatamente, oltre alla cauzione e alla quota spettante fino al giorno di uscita definitiva, una somma pari a: 4 mesi di quota di affitto, qualora la comunicazione e l’uscita dalla residenza siano effettuate entro il 31 gennaio; l’intero canone di affitto, qualora la comunicazione e l’uscita dalla residenza siano effettuate dopo il 31 gennaio.

Gli studenti che recederanno anticipatamente dal contratto saranno obbligati a corrispondere per intero il numero dei pasti obbligatori (come stabilito nella tabella nella sezione quote) senza nessuna deroga.

10     Conferma per l’anno successivo

 La richiesta per l’anno successivo deve, di norma, essere effettuata entro la prima settimana di giugno. La direzione si riserva il diritto di accettare o meno  la domanda di rinnovo sulla base di una valutazione circa:

  • il rispetto del regolamento
  • l’impegno per una serena convivenza
  • la responsabilità dimostrata nello studio
  • l’adesione alle iniziative formative

 11    Chiusura della casa e fine dell’anno

La conclusione naturale del tempo dello studio si colloca in un periodo di particolare stress per tutti gli studenti. Ciononostante è necessario collaborare fattivamente per la chiusura delle residenze in modo da ritrovarle aperte ed accoglienti al ritorno a settembre.
In particolare è necessario:

  • riconsegnare le chiavi in segreteria prima di lasciare le case e comunque non oltre la scadenza del contratto (31 luglio);
  • asportare tutti gli effetti personali dalle stanze, salvo accordi espliciti. Un accordo esplicito è necessario anche per il trasferimento dei proprio effetti personali nella eventuale nuova residenza;
  • segnalare rotture e malfunzionamenti. Non si deve assolutamente lasciare la casa in disordine.

13    Legge Privacy

 Ai sensi del D. lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), tutte le informazioni e i dati sensibili e personali riguardanti lo stipulante, non possono essere utilizzati e trattati senza il consenso dell’interessato, salvo il caso di cui all’art. 24 sub h del sopraccitato decreto. Il trattamento dei dati personali avverrà nel rispetto delle forme e dei limiti di legge e delle relative autorizzazioni generali, sempre e solo per scopi strettamente connessi con il contratto di locazione e le attività istituzionali dell’associazione.

14    Quote

riferite all’anno 2017-2018 (*), comprensive di:

 alloggio in stanza come da tipologia indicata nella tabella sottostante
– accesso ad internet direttamente dalle proprie residenze
(*) per gli anni successivi saranno definite dal Cda in base alla           variazione annuale ISTAT

 

 

Affitto Spese (*) Buoni mensa
San Carlo Singola 250,00 € 50,00 € 45
San Carlo Doppia 185,00 € 50,00 € 45
Vittoria Singola 250,00 € 70,00 € 45
Via del Pozzo Doppia 205,00 € 70,00 € 45
Singola  250,00 € 70,00€ 45
Corso Martiri Singola 250,00 € 70,00 € 45
Corso Martiri Doppia 195,00 € 70,00 € 45

(*) la somma è forfettaria, alla scadenza del contratto verrà effettuato il conguaglio.

La quota di 50,00/70,00 € per le spese è da ritenersi un acconto, il conguaglio sarà effettuato alla data del 31/07 di ogni anno sulla base delle bollette ricevute.

Per il pagamento attenersi scrupolosamente alle indicazioni dettate al punto 2

15    Documenti da consegnare in fotocopia per la preparazione del contratto

Carta d’identità in corso di validità;
Codice fiscale;
Scheda Anagrafica

Ogni residenza deve provvedere a consegnare in busta tutti questi documenti.

16   Accettazione regolamento

Il presente regolamento consultabile anche sul sito dell’Associazione è accettato con la sottoscrizione della richiesta di adesione. 

  • Principi generali
    responsabili

Ogni persona è responsabile del buon andamento della vita delle Residenze. Alcuni incarichi aiutano il buon funzionamento delle relazioni.

Tutors Ogni residenza dovrà fare riferimento ad un responsabile per tutto ciò che concerne l’andamento della comunità.

Referente. Ogni comunità designerà un referente il quale avrà la responsabilità di favorire la comunicazione all’interno della comunità, favorire il buon andamento delle relazioni, raccogliere le eventuale esigenze emergenti e segnalare eventuali problemi o difficoltà all’interno della residenza.

Organizzazione della comunità

Nella comunità si cerca di armonizzare l’equilibrio tra necessità individuali, spazi di autonomia e momenti comuni. L’attenzione agli orari e il rispetto dei residenti nascono dal rispetto per gli altri e dal desiderio di rendere più piacevole il vivere comune.

 Pulizia di luoghi comuni. Al fine di mantenere l’ambiente accogliente e funzionale si stabiliscono turni settimanali di pulizie generali di cucina, bagni e spazi comuni che avvengono a rotazione. Al di là delle periodiche pulizie è altrettanto importante il mantenimento delle condizioni igieniche nella normalità della vita quotidiana. Soprattutto per quanto riguarda la cucina e il bagno è obbligatorio ripristinare l’ordine e la pulizia immediatamente dopo l’uso.

Durante l’anno ci saranno saltuari e concordati controlli per verificare lo stato di pulizia e integrità dei locali.

Pulizia stanze. La pulizia delle singole stanze è affidata agli occupanti, i quali si accordano su modi e tempi.

Lavanderia. Nelle abitazioni è presente la lavatrice e uno o più stendibiancheria ad uso comune.

 Per quanto riguarda la pulizia degli appartamenti, nel mese di agosto i responsabili effettueranno una verifica, se da questo sopraluogo la casa non risulterà adeguatamente pulita l’Associazione provvederà direttamente al ripristino e  alla pulizia degli ambienti addebitando agli occupanti i costi sostenuti.

Vitto e mensa

 L’associazione si impegna a provvedere  con la collaborazione di tutti gli studenti al servizio della mensa per la cena (martedì e mercoledì).

La cena è una pausa importante nella giornata e rappresenta un momento di convivialità.; il servizio avviene secondo la modalità del self-service, mentre la pulizia della sala è effettuata a turno dagli studenti.

Ogni anno vengono assegnati ad ogni ospite un minimo di buoni pasto obbligatori (vedi punto 14) il cui pagamento è da effettuarsi anticipatamente ogni bimestre. È necessario, in caso di contrattempi, disdire per tempo la propria prenotazione, in caso contrario la cena andrà pagata.

Per il buon funzionamento, oltre che per la sua gestione in economia, è necessaria una fattiva collaborazione da parte di tutti e l’osservanza delle indicazioni che sono esposte in sala.

Chi è intollerante o allergico a particolari cibi è tenuto a comunicarlo tempestivamente ai responsabili.

 Colazione e pranzo. L’organizzazione e gli orari dei pasti sono organizzati in funzione alle attività comunitarie e di studio. La colazione è gestita singolarmente mentre è bene concordare gli orari per pranzo.

Orari e Varie

Riposo notturno. Per il rispetto delle diverse esigenze di riposo dalle 23 alle 8 è obbligatorio il silenzio.

Studio. In ogni residenza nella zona di studio deve essere garantito il silenzio.

Le chiavi degli appartamenti vanno conservate con massima responsabilità e in caso di smarrimento occorre prendere contatto al più presto con i responsabili. È vietata la duplicazione. o il prestito.

Estranei: l’ingresso negli appartamenti è limitato agli ospiti. Per eventuali esigenze è opportuno prendere accordi con i responsabili. E’ vietato ospitare parenti ed amici senza aver ottenuto il consenso da parte dei responsabili.

Per lo smaltimento dei rifiuti è necessaria massima attenzione al calendario settimanale di raccolta e alla differenziazione della raccolta – vedi diversità dei sacchi-. Le scale e i balconi non dovranno essere un deposito di immondizia e di bottiglie.

 Uso di internet – La presenza di Internet in casa è per favorire la comunicazione e lo studio, si raccomanda l’uso corretto.

La musica e la tv al di fuori degli appositi spazi/tempi concordati devono essere ascoltate in cuffia. Questi mezzi rendono facilmente accessibili anche programmi e contenuti volgari o immorali che vorremmo rimanessero fuori dalla vita  dei singoli e dalle nostre residenze.